googlec6aeffc9c16ac331.html Clima festoso al San Francesco con la clownterapia Ricoclaun – Ricoclaun Vasto – Clownterapia a Vasto

Clima festoso al San Francesco con la clownterapia Ricoclaun

9958b3d9-2e1e-4dea-abec-46c89cf4890a

9958b3d9-2e1e-4dea-abec-46c89cf4890aIeri 26 maggio 2018 è partita ufficialmente la.sperimentazione alla Rsa del San Francesco di Vasto.
Se ci segui sai che la Ricoclaun, oltre ad occuparsi di clown terapia nell’ospedale, svolge la sua attività anche al San Francesco. Quest’anno in accordo con i responsabili della struttura è partito questo progetto che ha come obiettivo quello di misurare e verificare concretamente i benefici della clownterapia.
Il servizio di ieri ha dato avvio a questa nuova avventura.
Cinque simpatiche clown Ricoclaun, Iaia, Lulù,Perlina, Trilly e Buondì,  hanno accolto festosamente i pazienti e il  personale sanitario. Sono stati formati due gruppi in base alle risorse cognitive e si è dato avvio alle “danze”.
A condurre l’attività motoria nel primo gruppo sono state Iaia e Perlina che hanno guidato il gioco ” Lancio dei palloncini” Sia tra i vari anziani presenti che dentro un cesto.  Riuscire a fare questi semplici movimenti per chi ha problemi motori e cognitivi è una grande conquista, ma soprattutto crea un clima ludico di grande felicità.
Nel secondo gruppo c’erano Lulù, Trilly e Buondì, che hanno condotto un altro tipo di laboratorio, in linea con le potenzialità degli ospiti. L’obiettivo con loro è stato quello di stimolare la memoria e le loro capacità cognitive, per questo si è puntato a giochi come:
-completa l’indovinello…..
-raccontiamo una storia insieme, per l’occasione è stata scelta Cappuccetto Rosso,
-cantiamo una canzone.
Molto positiva è stata la partecipazione . Al termine della storia una signora ha voluto la parola per raccontare al gruppo un suo ricordo personale proprio sul lupo. Anche per il secondo gruppo sì è lasciato spazio per l’attività motoria e ludica con i palloncini.
Questi palloncini che volano sulle loro teste e che devono colpire con la mano o con una bacchetta gli attiva, entusiasma e diverte. I loro occhi si illuminano, sarà per loro una reminiscenza dell’infanzia? Sarà la voglia di giocare, di lasciarsi andare, di vivere insieme in un clima festoso.