googlec6aeffc9c16ac331.html Musica in reparto con la Ricoclaun e i giovani pianisti del Comprensivo 1 di San Salvo. La musica classica inonda la pediatria e la ginecologia del San Pio di Vasto – Ricoclaun Vasto – Clownterapia a Vasto

Musica in reparto con la Ricoclaun e i giovani pianisti del Comprensivo 1 di San Salvo. La musica classica inonda la pediatria e la ginecologia del San Pio di Vasto

indexz

indexzMattinata speciale oggi in ospedale nei reparti di Pediatria e Ginecologia del San Pio di Vasto con i clown Ricoclaun insieme a bravissimi e giovanissimi pianisti dell’Istituto Comprensivo 1 di San Salvo, accompagnati dalla loro professoressa Cristina Flocco: Isabel Di Pinto, Alessandro Fratta, Alice Laudadio, Elisabetta Sabatini, Federica De Dominicis , Martina Ottaviano, Asia Benedetto, Federica Rossi.

La presidente della Ricoclaun Rosaria Spagnuolo clown Eric, ringrazia moltissimo non solo la prof. Cristina Flocco, grande musicista e docente di alto livello, ormai amica Ricoclaun, ma soprattutto la preside del Comprensivo 1 di San Salvo la prof. ssa Annarosa Costantini che ha creduto e permesso questo interscambio importante, i genitori che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa,  il Direttore Sanitario del San Pio dr.ssa Francesca Tana e tutto il personale sanitario della pediatria e Ginecologia per aver accolto l’attività inusuale.

indexI giovani musicisti hanno proposto in un luogo insolito, il corridoio delle corsie, brani di musica classica che hanno creato subito un clima speciale, di grande armonia e rilassamento. I pazienti piccoli e grandi con i loro familiari sono usciti dalle loro stanze, se le loro condizioni lo permettevano, o hanno avuto il piacere di ascoltare la musica dal letto. I giovani musicisti, alcuni alla prima esibizione dopo solo due mesi di scuola, erano emozionati ma veramente bravissimi, e i brani di Mozart, Beethoven, Duvernoy, Kabalesky, Tiersen e Morricone, hanno veramente emozionato tutti.  Anche il personale sanitario ha fermato per qualche istante il suo lavoro per assistere con attenzione al concerto.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=541245602954650&id=468584399946845

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=229233344641237&id=468584399946845

index3Sono ormai 4 anni che la Ricoclaun, oltre all’attività di clownterapia nei vari reparti dell’ospedale, propone periodicamente attività aggiuntive per incrementare l’umanizzazione nell’ospedale, da concerti in ospedale, cinema in ospedale e musica in reparto.

Molti sono gli studi scientifici sulla validità di portare la musica in ospedale. L’esperienza Ricoclaun sul valore della musica nei reparti, evidenzia come l’ascolto della musica dal vivo, serve per riaccendere un ricordo, per suscitare un’emozione, per alleviare l’ansia e la sofferenza, migliorare sicuramente l’umore, creare un positivo coinvolgimento, rilassare, toccare qualcosa di profondo dentro. La musica soprattutto quella classica, dona serenità nell’animo a qualsiasi età. La musica rappresenta una delle più alte forme di comunicazione, uno strumento privilegiato di relazione tra sé e gli altri. Quando la musica entra in corsia, si migliora anche il clima del reparto, con effetti positivi per i pazienti e i loro familiari ma anche per il personale sanitario, il connubio con la clownterapia rende la musica stessa più efficace nella sua valenza terapeutica.

index43Quello che è passato oggi è stato anche il concetto di volontariato, i ragazzi hanno colto il significato di donare il proprio tempo, per donarlo agli altri, per chi non sta bene, offrire il proprio talento musicale per la solidarietà, e creare nelle corsie ospedaliere un clima speciale. Resterà il ricordo di oggi in molti cuori, quelle note risuoneranno nell’animo e nel ricordo di molti, perché sono stati istanti veramente speciali.

Sono questi momenti unici che entrano nel cuore e non escono più.

 

 

 

index6 index55