La Ricoclaun dona 500 euro di prodotti a Vita e Solidarietà per il Congo. Entro giugno questo e molto altro sarà spedito con un container in Africa

2c2ee680-c9d5-445c-aa0d-0979332a6902

18301056_10209615084153799_4939716234056349280_nLa relazione tra l’O.D.V Ricoclaun e Vita e Solidarietà, malgrado la diversità di attività proposte nel campo del volontariato, è solida e duratura, ed è legata da grande stima e amicizia reciproca. Quest’anno la presidente Ricoclaun Rosaria Spagnuolo, ha voluto invitare il presidente di Vita e Solidarietà Ottavio Antenucci, insieme anche all’Avis di Vasto, nella propria sede, per conoscere meglio queste realtà e capire quale sinergia si potesse realizzare per creare un aiuto reciproco.

 

18519533_1457612394310533_2590796143625315005_nIl racconto appassionato di Ottavio sulla missione di Righini, a Mpas, in Congo, dove sorge il Dispensario e a e a Mbankana dove si cerca di sperimentare l’agricoltura e l’allevamento, ha emozionato tutti. Non siamo ancora pronti e coraggiosi a partire, Ottavio proprio in questo periodo è tornato in Congo per la visita annuale per fare il punto della situazione sulle esperienze portate avanti in questi anni. La Ricoclaun ha deciso comunque di dare un piccolissimo contributo, donare 500 euro di merce a Vita e Solidarietà, secondo l’elenco accurato preparato dal presidente che rispecchia le reali necessità di quella popolazione: saponette, riso, spaghetti, dentifricio, caramelle, asciugamani, olio extravergine, lenzuola, matite, quaderni, penne a sfera, gomme per cancellare, tonno, guanti in lattice, peluche, fagioli, ceci, leticchie. Entro la fine di giugno questo e molto altro verrà spedito in Africa mediante un container.

2c2ee680-c9d5-445c-aa0d-0979332a6902Vogliamo ringraziare il direttore del Conad Superstore di Vasto Anna Boleto, per la disponibilità e cortesia nei nostri confronti, e fare i nostri auguri alla missione di Ottavio Antenucci, che possa riuscire a risolvere positivamente le tante criticità e a contribuire a migliorare le condizioni di vita di quelle persone che hanno notevoli disagi.

I volontari, ognuno nella sua specificità, nella sua attività, donano il loro tempo libero, non perché ne hanno, ma perché credono così tanto nella loro mission, che ritagliano un pezzetto della loro vita per farne dono. Non sono angeli o eroi, ma persone comuni che credono fortemente nella solidarietà e nell’aiuto reciproco.

Chi volesse maggiori informazioni sulle attività di Vita e Solidarietà ecco il link del loro sito: http://www.vitaesolidarieta.org